Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.
Autorizzo Piú informazioni
search

La nostra macelleria fu fondata nell anno 1885 dal nostro bisnonno Anton Nigg nella casa "Humml" a Terlano (attuale casa "Schreder"). Con efficace sostegno della parentela, nell'anno 1890 fu costruito l’immobile in piazza Atz dove la macelleria si trasferi é si trova tuttora.

A quei tempi le interiora delle bestie venivano ancora lavate nel fiume Adige. Per la conservazione della carne, fino all anno 1904 si usarono blocchi di ghiaccio accatastati per un altezza di ca. 1,5 metri. Sopra ci si poneva la carne.

search

Nell’anno 1904 a Terlano venne introdotta l’energia elettrica e Anton Nigg fu il primo cittadino nel paese a possedere un allacciamento per la fornitura di energia elettrica. Il figlio Josef costrui immediatamente una cella frigorifera con una macchina refrigeratrice della ditta Kuhn, che rimase costantemente in funzione fino al 1953.

A Terlano Anton Nigg rappresentava una personalitá. Per un certo periodo rivesti` anche la carica di borgomastro.

Dopo la prematura morte del padre Anton subentro il figlio Josef assieme alla madre Maria Barbieri del maso Hochbrunner di Terlano. Era il piú grande di otto fratelli. Durante i difficili anni anteguerra i suoi fratelli emigrarono all’estero. Grazie al sostegno finanziario del fratello venne offerta a tutti la possibilitá di studiare, ma nessuno fece piú ritorno al paese. La parentela della stirpe Nigg oggi si estende fino negli Stati Uniti d’America ed ogni tre anni viene organizzato un grande ritrovo di famiglia.

Josef Nigg era un uomo e macellaio severo ma retto. Sposo` Antonia Marchetti del maso Lackner di Settequerce, che era una diligente ed abile cassiera. Il marito le comunicava il peso della carne e lei, a mente, dovette immediatamente calcolarne il prezzo. A quell’epoca infatti non esistevano ancora bilance elettroniche, calcolatrici o registratori di cassa. Antonia mise alla Luce 4 figli: Luise, Maridl, Trudi e il piccolo Theo.

Nell’anno 1955 Theo, mio padre, assunse l’azienda di famiglia. Con molto entusiasmo condusse per tanti anni, assieme alla sua diligente moglie Elsa Mayr del maso Schweiger di Longostagno sul Renon, l’impresa.

Mio padre era pioniere in parecchi settori. Con grande coraggio esplorava spesso cose nuove, come ad esempio la prima produzione di salumi senza carne suina ed era anche socio fondatore del marchio dello speck dell’Alto Adige. Come giá suo padre Josef teneva alla qualitá e acquistava solamente gli animali migliori dai contadini di montagna.

Dei quattro figli Christine, Josef, Elisabeth e Stefan, da ultimogenito, ho rilevato nel 2002 con grande gioia la macelleria.

A quell’epoca ero, sedicenne, il piú giovane apprendista macellaio dell’Alto Adige e dal 1981 lavoro nella nostra macelleria. Nel 2003 sono convolato a nozze; da allora anche mia moglie Franziska del maso Leyrer di Wanga sul Renon collabora con noi. Anche i nostri tre figli Theresa Maria, Philipp Luis e Alexandra Elisa sono giá dei diligenti aiutanti. Mia madre, ultraottantenne, segue ancora oggi con gioia l’andamento dell’azienda.

Quello che unisce le generazioni nella nostra azienda familiare é il pensiero base della macelleria: "Acquistare qualitá, produrre qualitá, vendere qualitá".

Fino al 2007 la macellazione avveniva settimanalmente nel nostro stabilimento. Oggi i macelli lo fanno per noi, in quanto non riusciamo piú a rispettare le relative condizioni.

La carne di bovino-vitello-capretto-agnello e coniglio, che offriamo alla nostra clientela, proviene esclusivamente da bestiame dei nostri contadini di montagna. Da decenni é tradizione usare il bestiame dei nostri contadini, salvaguardando così la loro esistenza.

search

"La mia razza bovina preferita é la razza grigia, perché offre la migliore qualitá di carne".

Nella nostra azienda lavoriamo la carne macellata e produciamo vari tipi di salumi.

Utilizziamo la carne suina per la prodizione di prosciutto ed annualmente realizziamo circa 2000 pezzi di speck. Una particolare e lunga stagionatura fa si che il nostro speck diventi inconfondibile per gusto e consistenza. Dal 2015 produciamo il nostro speck senza sale nitritato per salamoia.

Nel 1997 ho iniziato, col supporto prezioso di mia sorella Christine, a creare una linea biologica (Bioland). Da allora una piccola parte della nostra produzione é certificata Bioland.

Per mantenere il carattere artigianale della nostra macelleria non intendiamo, volutamente, ampliare la nostra azienda.

Il rapporto con la clientele mi sta particolarmente a cuore, come assecondare le necessitá dei clienti, i loro desideri e offrire loro un buon servizio.

É piacevole poter offrire prodotti artigianali di qualitá ed avere una clientela soddisfatta e contente. Da anni possiamo contare su collaboratori qualificati, che ci sostengono e sono un anello di questa catena. Per il futuro ci auguriamo di poter essere sempre riconoscenti per quello che abbiamo, rimanere aperti alle novitá e di non perdere mai la gioia e l'onestá verso il nostro lavoro. Che la filosofia dei nostri padri continui a vivere in noi!

keyboard_arrow_down
arrow_upward